Revisione carburatori Honda CB500 Four – parte2

//Revisione carburatori Honda CB500 Four – parte2

Revisione carburatori Honda CB500 Four – Parte 2

Le altre parti sono queste qua:

Dopo la prima puntata dove abbiamo visto il leveraggio superiore, andiamo adesso a smontare la vaschetta e tutto quello che ci sta dentro, infine puliamo l’intero corpo del carburatore. Consiglio di lavorare con un carburatore alla volta sia per non mischiare i pezzi che per avere un carburatore “buono” per vedere come è montato; altrimenti smontateli tutti e 4 ma separate tutti i pezzettini attentamente e fotografate tutto. Una volta tolte le 4 vitine della vaschetta avremo questo:

   revisione carburatori honda cb500 four -1   revisione carburatori honda cb500 four -2

A questo punto possiamo togliere: getto del massimo, getti del minimo, galleggiante con relativo perno, spillo e sede spillo. Di fianco tutti i pezzettini smontati fino ad ora. Il corpo del carburatore può essere adesso pulito. Se volete fare un lavoro a regola d’arte portate i corpi da un carburatorista che abbia la vasca ad ultrasuoni, altrimenti metteteli a bagno nel diluente per qualche giorno, poi pulite attentamente tutti i forellini con un filo tolto da un vecchio cavetto (della frizione o freno o quello che avete in garage). Consiglio vivamente l’utilizzo degli scovolini per denti; sembra una cavolata ma  in commercio non ho trovato nessuno scovolino così piccolo e quello è perfetto, specialmente se lo usate dopo il bagno nel diluente quando lo sporco è ammorbidito.

revisione carburatori honda cb500 four -3

Alla fine soffiate bene con il compressore. Questo è il risultato:

revisione carburatori honda cb500 four -4   revisione carburatori honda cb500 four -5   revisione carburatori honda cb500 four -6

Molto importante, quando avete tutti i pezzettini in mano, è controllare che siano come mamma Honda prescrive.

Partiamo dal getto del massimo. Per le 500 deve essere da 78. Controllate che sia originale Honda (con il tipico stemmino impresso). Pulitelo bene (con il solito filino tolto da qualche cavetto) e cambiate l’o-ring. Se proprio non resistete e lo volete cambiare, prendete quelli originali Honda.

Prima di rimontarlo nella sede mettete un velo di grasso di vasellina sull’OR. Sempre a proposito della sede, pulite molto bene la zona sul corpo dove l’o-ring andrà a lavorare (deve essere bella liscia).

revisione carburatori honda cb500 four -7

Passiamo al polverizzatore: in realtà su di esso non è stampato nessun numero identificativo, comunque è quello qua sotto. Per pulirlo dentro lo scovolino da 0.7 è perfetto! Pulite attentamente ogni forellino.

revisione carburatori honda cb500 four -8

Solito discorso per il getto del minimo che deve essere da 40 (dalla foto si vede lo stemmino Honda che dicevo prima).

revisione carburatori honda cb500 four -9

Discorso particolare per lo spillo e la relativa sede. Innanzi tutto il numero stampigliato sopra la sede è 1.8 (come quello in foto). Quando il carburatore “piscia” benzina, il colpevole è lo spillo, o meglio l’accoppiamento tra spillo e sede. Questo spillo è di metallo a differenza di altri come dell’Orto e BMW (quest’ultime dagli anni 80 in poi) che hanno la punta in gomma. Basta un piccolo bruscolino che la tenuta viene compromessa, la vaschetta si riempe completamente e la benzina esce dagli sfiati del troppo pieno. Non c’è bisogno di sostituirli basta pulirli! Non utilizzate carta vetrata o cacciaviti…. E’ sufficiente prendere un pò di pasta abrasiva finissima (meglio sarebbe quella liquida e più fine è, e meglio è), mettetene una goccia sulla punta dello spillo e mettetelo dentro la sede; con le unghie del pollice e dell’anulare prendete il millimetro di spillo che sporge dalla sede e girate pian pianino. E’ più difficile da spiegare che da fare. 🙂 Io ho usato un pochina di pasta fine per smerigliare le valvole che avevo in casa. Alla fine pulite bene, cambiate l’OR di tenuta (mettete un velo di grasso di vasellina) e rimontate tutto. Siccome potrebbe essere che in futuro i carburatori perdano di nuovo, consiglio di cambiare le 4 viti della vaschetta con delle vitine a brugola che possono essere svitate anche con i carburatori montati.

revisione carburatori honda cb500 four -10

Ultima cosa: la vaschetta ha una vite di spurgo che ha un OR di tenuta. Svitatela, togliete lo sporco dal foro, pulite i forellini dalla vite, cambiate l’OR e rimontatela.

revisione carburatori honda cb500 four -11

Sotto la foto dell kit di revisione della Honda dove si vedono, oltre al codice 16010-323-315, i seguenti Or: 4 OR dei T di raccordo tra i carburatori; ve ne serviranno 8 in tutto (ogni kit ne ha 4) in quanto i raccordi sono 2. Un OR per il getto del massimo, un OR per le sede dello spillo, un OR per la vite dello spurgo della vaschetta ed un OR della vaschetta. Infine la guarnizione del coperchio superiore.

revisione carburatori honda cb500 four -12

Per qualche altra informazione sulle misure degli OR vedete qua http://www.sohc4.net/carb-o-ring/ oppure qua http://www.honda4fun.com/home/forums/h4tecnico/24782

By | 2017-06-08T22:29:59+00:00 ottobre 9th, 2013|Honda CB500 Four|6 Comments

6 Comments

  1. […] Parte 2: http://www.luke3d.org/luke3d_blog/revisione-carburatori-honda-cb500-four-parte2/ […]

  2. gianluca 16 aprile 2016 at 15:54 - Reply

    ciao mi puoi aiutare? sto revisionando 4 carburatori ma ho dei pezzi doppi e non so quali montare.
    1- le viti dell’aria del minimo ne ho 4 con un foro al centro e 4 senza fori.
    2- ho 4 vaporizzatori con 2 file parallele di 5 fori e altri 4 vaporizzatori uguali ma con 2 fori spostati di 90 gradi a queste 2 file (non so se mi sono spiegato bene).
    3- gli spilli che vanno sulle ghigliottine ne 4 con lo stesso codice dei tuoi (272304) ma 2 sono rovinati, e poi ne ho altri 4 con codice 273004 che mi sembrano più fini. secondo te posso montarli? potrebbero dare problemi?

  3. Gianni 6 gennaio 2017 at 13:17 - Reply

    Un aiutino per favore dove và L OR SULLA SEDE DELLO SPILLO ??? Io non L ho trovato quando ho smontato il carburatore su che spillo và???? Grazie COMPLIMENTI per la spiegazione dettagliata.

Leave A Comment