Adesso ci si diverte…

Qualche domenica fa ho avuto un pò di tempo libero ed ho fatto a pezzi la moto. Diciamo che in tre ore, stando attenti e facendo qualche foto, si smonta completamente lo Scrambler. Non ci sono particolari attenzioni da avere, solo un pò di buon senso. 🙂

Di chiavi fuori ordinanza servono una 30 per allentare il dado del canotto ed una 12 a brugola per togliere i tappi delle forcelle. A proposito di forcelle, per sfilarle, oltre ai vari bulloni sul piantone superiore ed inferiore, dovete togliere anche i tappi in alluminio (quelli della 12 a brugola). Per il resto poco da dire… quando togliete il canotto vi andranno a giro tutte e 48 (mi pare) sfere, se volete recuperarle (se non altro per vedere il loro stato) mettete sotto una bacinella. Attenzione al verso del perno del forcellone, con il tempo tende a consumarsi più da una parte che dall’altra. Segnatevi (anzi fotografate) tutto l’impianto elettrico.

Alla fine l’unica difficoltà che ho avuto è stata togliere il perno del cavalletto centrale che era molto ossidato; ho picchiato con troppa energia con il martello con il risultato che ho spianato la testa 🙁 (dicevamo del buon senso…? 😉 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *