Relè avviamento BMW barra 5

Il relè avviamento del BMW barra 5 si differenzia da tutti gli altri relè che equipaggiano le BMW dal 1970 in poi in quanto, dentro la scatolina con il relè, c’è un transistor.

relè avviamento barra 5 arelè avviamento barra 5 b

Lo scopo di questo transistor è evitare di far girare il motorino di avviamento quando la moto è già con il motore accesso (il claxon ed il pulsante dello start, se pur uno a sinistra ed uno a destra del manubrio, sono identici e può accadere che accidentalmente il pulsante della messa in modo venga premuto).

Quindi gli ingegneri della BMW, a fine anni 60, hanno visto bene di montare l’unico transistor presente sulla moto proprio dentro la scatolina di alluminio sotto il serbatoio. Il problema si manifesta quando la batteria non è carica al 100% e/o in condizioni di tempo freddo ed è dovuto al fatto che il transistor ha un basso guadagno ed il circuito non è compensato in temperatura.

Quando il pulsante viene premuto, il transistor va in conduzione, il relè si chiude ed il motorino inizia a girare; appena il motorino ingrana, la tensione della batteria scende leggermente ed a questo punto il transistor esce dalla conduzione (questo se la batteria non è al 100%), il relè si diseccita ed il motorino di ferma.

A questo punto la tensione della batteria risale immediatamente, il transistor va di nuovo in conduzione, il relè si eccita, il motorino ricomincia a girare e la batteria si riabbassa di nuovo…e così via. Questo si manifesta con la classica “smitragliata” del relè.

La modifica da fare è abbastanza semplice anche se richiede attenzione ed un paio di ore di tempo. Quello che c’è da fare è aprire lo scatolotto di alluminio aprendo il labbro inferiore. Non c’è bisogno di tagliare nulla, con un paio di pinzette e con un pò di pazienza si riesce a fare il lavoro.

Nella prima foto sotto si nota il labbro inferiore che è stato piegato per aprire il relè. Una volta aperto c’è da rimuovere il trimmer che si vede nella foto sotto.

slash_five_relè_3relè avviamento barra 5 c

L’unico modo per fare un lavoro pulito è armarsi di una pompetta aspira-stagno.

slash_five_relè_4 slash_five_relè_5slash_five_relè_6

  Il trimmer rimosso è sotto riportato:slash_five_relè_7

A questo punto non rimane altro che saldare una resistenza da 470 Ohm (1/2 watt) ed un comune diodo da 1A (va bene anche da 0.5A) 50volt come nella foto sotto, ed il gioco è fatto! Attenzione alla polarità del diodo: il catodo (identificato con la stangetta) va montato come sotto.Richiudete lo scatolotto ripipegando il labbro inferiore, mettete un pò di silicone a sigillare il tutto e rimontate. Fine del lavoro 🙂

slash_five_relè_8

L’articolo di riferimento è quello di Snowbum, ossia questo

Questo un estratto dal Chitech BMW Electric School Manual.

Circuito ricarica BMW 2 Valvole

In questo articolo parliamo del circuito di ricarica BMW 2 Valvole.

Per andare direttamente all’articolo completo e saltare il noioso prologo 🙂 cliccate

–>  qua <–

Prologo: questo è un principio che vale sempre: se capite come funziona una cosa, quando poi avete dei problemi risolverli diventa divertente. Senza contare che il lavoro ve lo potete fare da soli risparmiando qualche soldo e guadagnandoci nella soddisfazione di essere usciti dai guai usando il vostro cervello.

Questo è un vecchio articolo che ho scritto nel 2008 (forse uno dei primi) che spiega dettagliatamente il principio di funzionamento del circuito di ricarica dei BMW 2 valvole.

A proposito di circuito elettrico, una cosa che consiglio caldamente di fare ogni qualche anno, è la revisione dell’impianto elettrico. Non servono competenze specifiche, basta solo un pò di buona volontà e dello spray pulisci-contatti che si può facilmente trovare in qualsiasi negozio di elettronica a pochi euro. Smontate ogni connettore e pulitelo con lo spray (a volte la bomboletta pulisci-contatti viene fornita con una spazzolina di plastica). Pulite tutti i faston e, molto importante, tutte le masse (ossia i fili con l’occhiello che sono imbullonati al telaio). Un impianto elettrico in buone condizioni creerà meno problemi sia nella ricarica della batteria che nella qualità della scintilla prodotta dalla candela….

Per quanto riguarda i ricambi, nel 2008 ho preso la piastra a diodi ed il regolatore alla Thunderchild. A distanza di 8 anni non ho avuto nessun problema. Unico neo è che la piastra a diodi non va bene con il cablaggio originale BMW e dovete farne un altro apposta. Questo vuol dire che, in caso di guasto e se siete lontani da casa, non potete montare la piastra originale ma avete bisogno dei cavi originali. A favore c’è il costo molto contenuto dei ricambi.

Di seguito il link alla pagina con l’articolo completo [[  –> link <– ]]

ricarica bmw 2 valvole - ricarica

ricarica bmw 2 valvole

Per qualche altra informazione rimando a questo articolo: