Candela nera di fuliggine – brancolo nel buio…

Bon, allora….dopo aver revisionato il carburatore ed il gruppo termico sono punto e da capo….con candela nuova, dopo poche decine di km la candela diventa nera di fuluggine e la moto va da schifo… all’inizio pensavo che fosse un eccessivo trafilaggio di olio (infatti le fasce erano molto usurate) ma dopo aver revisionato il cilindro/testa con sostituzione delle fasce il problema c’è ancora. Il carburatore è revisionato (sperobene) ed adesso non mi rimane che focalizzarmi sull’accensione.

Anche perchè sin dall’inizio (ossia con la candela nuova) ogni tanto mi perdevo una scintilla, per cui temo (ma questo punto spero) che sia un problema elettrico e che la scintilla sia di per sè molto debole (altro fattore che può causare la candela nera di fuliggine).

Nell’accensione ci sono 4 componenti: la candela ed il cavo, la bobina AT, il pickup (statore e rotore) e l’avvolgimento che dà tensione alla bobina AT; avvolgimento che si trova lato accensione e che è caratteristico dei modelli con accensione elettronica in quanto permtte di avviare la moto anche senza batteria.

Parlando con Serraino di Bologna mi ha dato la certezza che è un problema elettrico, in particolare dell’avvolgimento che dà tensione alla bobina AT. Mi ha detto di rivolgermi all’Ing. Bartolini, vero guru e progettista degli impianti elettrici delle Ducati anni 70. Ho chiamato Bartolini e mi ha detto che sicuramente è un problema di carburazione e di rivolgermi a Serraino…chi cavolo ha ragione??? 🙁

L’altra cosa che mi ha detto Bartolini (anzi l’ho chiesto io) è di misurare l’impedenza dell’avvolgimento. Per misurarla si devono staccare i due fili che vengono dall’alternatore e che vanno ad infilarsi nella bobina AT. L’impedenza deve essere tra 300 e 400 ohm, ma se è anche un pò di più non ci si dovrebbe preoccupare.

La mia è 360Ohm (a freddo, mentre a caldo sale a 440Ohm) per cui dovrebbe andare bene, vai a capire se c’è un avvolgimento che tocca-non tocca e magari in moto e con le vibrazioni fa i capricci.

Brancolo nel buio… 🙂

Altra cosa che mi ha suggerito Bartolini è di passare all’accensione a puntine e così fare la prova del 9….

Un pensiero su “Candela nera di fuliggine – brancolo nel buio…

  1. ho lo stesso problema.
    il mio ‘e uno scr 350 del 72. a puntine.
    mi hanno detto che potrebbe essere un problema elettrico, o meglio di fasatura del motore. probabilmente il mio problema potrebbe essere che e’ un po ritardato.
    Essendo anche io un po ” ritardato” nelle conoscenze meccaniche non saprei come fare. qualcuno mi suggerisce che sia un problema di carburazione, miscela troppo grassa, altri invece sostengono che lo spessore delle puntine sia eccessivo, dando origine a questo “millimetrico” ritardo.
    ho revisionato il carburatore. rimaneva tirato troppo il filo dell’aria. l’ho risolto cambiando con guaina e filo piu’ lungo… la moto ha funzionato per ca 50 km. poi di nuovo punto e a capo. sto sostituendo il kit di avviamento del carburatore…
    ma poi mi tocchera’ andare a lavorare su ritardo/ anticipo e puntine.
    questa cosa mi spaventa parecchio.
    secondo voi… come posso fare? quale deve essere l’apertura delle puntine?
    ringrazio
    r

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *