A che punto siamo con il restauro dello Scrambler?

Durante le vacanze estive ho fatto i compiti ( 🙂 ) ed adesso mi ritrovo il telaio verniciato, gli ammortizzatori posteriori revisionati, le forche revisionate e cosa più importante le ruote con i cerchi ricromati ed i raggi inox montati. Ho in casa quasi tutti i pezzi di ricambio e non mi rimane che mettermi i guanti bianchi e rimontare con calma. Questa è la parte più bella: si lavora con calma, tutto è pronto e la moto rinasce pian piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *